sabato 31 agosto 2013

Taratura di una spirale (finding a new airspring)

Può capitare che per un restauro di un orologio si debba ripristinare una spirale eccessivamente rovinata o magari trovarne una nuova perchè mancante.
Per procedere con la taratura bisogna servirsi di un attrezzo particolare come il seguente adatto a questo scopo.


Come si può notare nella seconda foto si vede un bilanciere solitamente "grande" che serve come riferimento per il lavoro che andrò a descrivere qui di seguito.

In questo video si può vedere il suo funzionamento.
Sostanzialmente le procedure sono le seguenti:

- misurazione del diametro del volantino
- ricerca della spirale adatta allo scopo (assortimento numerato Bergeon)
- verifica del diametro della virola
- innesto della spirale sul nostro bilanciere
- taratura della spirale mediante attrezzo sopra citato
- applicazione del pitone
- fissaggio del gruppo bilanciere al ponte
- verifica di funzionamento sull'orologio e prova la cronocomparatore

Procediamo per gradi.

La misurazione del volantino la si fa mediante un calibro centesimale.
In base alla misura rilevata possimo trovare 4 numeri di spirali possibili all'interno dell'assortimento. La diversità da numero a numero è dovuta dall'eventuale peso del volantino. Peso piu basso = numero piu basso della spirale.

es. per un diametro del volantino pari a 11,20 avrei una spirale che va dal numero 37 - 40. Se esso pesa poco usero la spirale numero 37 viceversa se pesa molto usero la numero 40.

Ammettendo che la virola, il piccolo anellino di ottone gia fissato sulla nostra spirale, sia corretta procediamo al suo assemblaggio con il bilanciere.

In questo caso uso una foto in cui è gia presente il pitone ma non fateci caso...

Assemblato il tutto mi trasferisco sull'attrezzo in oggetto per andare alla ricerca della lunghezza giusta della nostra spirale. Se questa è troppo lunga l'orologio ritardera ma se troppo corta anticipera. Io la farò esatta.

In questo caso ho cominciato a prendere il punto piu esterno della spirale con le pinzette sottili e fatte a posta. Devo fare in modo che l'asse del bilanciere sia appena appoggiato al vetro sottostante (in questo caso anche se rotto da una parte non ne compromette il funzionamento) e faccio in modo che sia centrato sul rubino del bilanciere sottostante. Per aiutarmi nella comparazione tra i due durante la prova faccio in modo che anche le razze sia sovrapposte.

Qui di seguito il video della prima prova.


Come si puo notare i due bilanciere sono sincronizzati solo dopo il primo avvio ma subito dopo diventano scoordinati.
Quindi provvedo ad accorciare la spirale di un po' e procedo fino a che non ottengo il seguente risultato...


Dopo aver trovato il punto di racchetta devo tener conto che mi occorreranno ancora 90 gradi di lunghezza per fissare il pitone. Nel primo video infatti si puo notare che la spirale è troppo corta e infatti l'orologio anticipava di 90 minuti al giorno.

Dopo aver sistemato il tutto e aver montato il ponte sul mio orologio posso passare al test sul crono/comparatore.




Come si puo notare l'orologio sta ritardando.


Ecco il risultato dopo la prima regolazione.

Questi sono tutti i passaggi che ho eseguito per sostituire una spirale ex novo.





martedì 11 giugno 2013

Unitas 6498 con modulo DUBOIS DEPRAZ D88. 5 Minute repeater.

Non pensavo mi sarebbe capitato un calibro di questo tipo e invece... eccolo qua.
Si tratta di un orologio da tasca placato oro che monta un calibro Unitas 6498 a carica manuale robusto e molto affidabile abbinato a un modulo ripetizione minuti Dubois Depraz D88 che batte le ore e i 5 minuti.
In rete non ho trovato molto su questo orologio così scriverò io qualcosa abbinato a una foto gallery.
Il modulo Dubois Depraz 88 e' stato abbinato anche al movimento automatico  eta 2892A2 nell' orologio EPOS di cui sono stati costruiti 200 esemplari in tutto il mondo.

Cominciamo con la foto dell'orologio.


Lato quadrante.


Vista posteriore.


Ecco il movimento fuori dalla cassa. A ore 7 si può notare la leva di azionamento della suoneria.


Senza il quadrante si nota qualcosa in più.





Nel video possiamo vedere il funzionamento.  YouTube

Queste le immagini del movimento D88 con Eta 2892A2.








martedì 21 maggio 2013

Minerva 13.20ch Chronograph

Minerva 13.20ch

Questo orologio presentava delle difficolta nell'avvio del cronografo.
A seguito dello smontaggio del ponte della cronografia e ispezionando i perni delle ruote...

... il perno della ruota secondi crono è mancante.
Procedo con il ripernaggio.






Link del video postato su YouTube (video)  ripristinato e funzionante

Perni del bilancere - Balance staff's pivot

L'organo regolatore quale è il sistema Bilanciere/Spirale deve essere nelle migliori condizioni possibili per poter svolgere in modo ottimale il suo lavoro.
E' compito dell'orologiaio riparatore controllora attentamente i perni durante la comune revisione per evitare sorprese in fase di assemblaggio.
In questo caso noto che il bilanciere oscilla poco quando appoggia sul perno danneggiato a causa di una scheggiatura che aumenta l' attritito sulla contropietra.
Qui di seguito si puo notare il perno.

Perno danneggiato Pivot damaged.Polishing is needed to restore it.

In questo caso è assolutamente necessario provare a lucidare il perno compromesso al tornio per migliorare le sue condizioni.

After Polished it at lathe
 A seguito della lucidatura possiamo testare la qualita del nostro lavoro sul Cronocomparatore.

Testing the work. Beat error and rate will be set after the cleaning.
L'ampiezza di oscillazione adesso si puo ritenere soddisfaciente per procedere con la revisione del movimento. Inoltre, alla fine del montaggio, si potrà procedere con il resto delle regolazioni dato che è evidente un "beat error" troppo elevato e un anticipo esagerato.



Spirali piane e spirali Breguet - Airsprings

Sistemazione di alcune spirali - Fixing an airspring







Alcune complicazioni


Complicazioni


Frank Muller Crono Vintage


 

Iwc Cronograph Rattrappante


Iwc - inside view


Pierce - Vertical Crono




Universal Film Compax - rare

mercoledì 13 febbraio 2013

Sostituzione di un asse del bilanciere. How to replace a balance staff

In questo post verranno visualizzate le singole fasi per la sostituzione dell'asse del bilanciere in un orologio da polso.
In questo caso c'è anche un intervento di ripristino nella spirale che riportava una piega che comprometteva il corretto funzionamento dell'orologio.

Questa é la dimensione dei componenti rispetto alla comune moneta da un centesimo.




Ingrandimento con lente 3x (zoom 3x)



Sullo sfondo l'asse del bilanciere nuovo, in primo piano si nota l'asse senza il perno superiore. (On the background new balance staff. The old staff without "pivot")



Si procede rimuovendo la spirale.Usando l'apposito attrezzo specifico della Bergeon chiamato "Leva Plateaux" si deve rimuove il Plateax situato nella parte inferiore del bilanciere. (Removing the "Plateax" with Bergeon tool)



Il tutto é semplicemente montato a pressione.



Qui tutti i componenti disassemblati. (All components)



A questo punto c'è stata la rimozione dell'asse del bilanciere effettuata al tornio. Qui le tecniche possono essere diverse a seconda dell'attrezzatura disponibile. Io scelgo l'opzione del tornio perché ritengo la più sicura. Questa evita eventuali errori durante l'estrazione dell'asse perché lo si deve consumare fino a indebolire il colletto che ferma il volantino. (Balance staff removed at lathe)



Dopo aver appurato che il foro non sia decentrato, magari dovuto a una precedente sostituzione non effettuata correttamente e dopo aver controllato che il volantino non sia storto, si può procedere all'inserimento del nuovo asse. (The new balance staff )



Utilizzando la punzoniera, scegliendo con cura il punzone con il foro adeguato, si deve ribattere con la dovuta cautela il colletto dell'asse che sporge appena dal volantino.



Adesso che l'asse é diventato solidale con il volantino bisogna verificare la planarita del bilanciere e per farlo si usa un'altro attrezzo specifico che si chiama"ottocifre". (Checking some assembly problems )



Ancora un passaggio per verificare l'equilibratura finale.Quest'ultimo é un passaggio molto delicato perché potrebbe compromettere la precisione dell'orologio nelle varie posizioni di marcia.(Balancing the components)



Vista ingrandita. (Zoom view)



Testa della vite fresata per compensare lo squilibrio del volantino(Screw head is milling)



Riposizionamento del Plateaux. (Plateaux replaced)



Anche la spirale ha subito un danno. Una brutta piega ha deformato la sottile spira esterna compromettendo l'oscillazione del bilanciere. (Balance spring before...)



La spirale del bilanciere riprende la sua forma originale. (Balance spring after)



Bilanciere completo. (Work completed)